Eta' Arcaica

La Basilicata in età arcaica

In contrapposizione all’immagine di omogeneità relativa alla prima età del Ferro (IX-VIII secolo a.C.), il panorama culturale della Basilicata di VII secolo a. C. è invece molto articolato, come testimoniano le fonti scritte e i rinvenimenti archeologici, in particolare la produzione di manufatti in ceramica e il rituale
funerario.
Nella maggioranza dei casi il confine etnico-culturale coincide con una linea di demarcazione fisica,
solitamente un fiume o un’altura.    
L’area sud-ovest, con le valli dell’Agri, del Sinni e del Cavone, è  occupata  dagli  Enotri, mentre  la parte sud-est,   il  territorio  del  materano  gravitante  sulla costa, è abitata dai Choni, genti di stirpe enotria, ma dai tratti culturali distinti; queste zone, di cui ci parlano diffusamente le  fonti, soprattutto Strabone (geografo di I secolo a.C.), risultano caratterizzate da un rituale funerario ad inumazione con corpo deposto
in posizione supina.
Le restanti aree della Basilicata appartengono culturalmente alla Iapigia e usano seppellire il corpo
adagiandolo rannicchiato su un fianco.
All’interno di questa macroarea è possibile distinguere, grazie alle produzioni specializzate di ceramica con sintassi decorative di carattere geometrico, almeno tre diverse etnie: i Peuceti  che abitano nella   parte centro-orientale della regione con le valli del Bradano e del Basento; i Dauni, stanziati nell’area nord-est in prossimità della valle dell’Ofanto; infine un’anonima popolazione, forse i Peuketiantes menzionati da Ecateo di Mileto (storiografo di fine VI- inizi V secolo a.C.), genti di cultura affine a quella dei
Peuceti, che occupano la zona nord-ovest.
Il litorale ionico presenta una situazione culturale a sé stante, in quanto colonizzato dai Greci, ad ovest con Siris, fondata alla fine dell’VIII secolo a.C. dai Colofoni, e ad est con Metaponto, fondata alla fine del
VII secolo a.C. dagli Achei.

You are not authorised to view this resource.
You need to login.
Home arrow Museo Janora arrow etą arcaica