Il profilo di un collezionista

 

MICHELE JANORA nasce a Montepeloso, l’attuale Irsina, il 3 settembre del 1867, da Giuseppe e Mariannina Lo- russo.
La sua formazione avviene tra Altamura, dove consegue la licenza ginnasiale, e Napoli, dove ottiene quella liceale.
Svolge con dedizione il ruolo di insegnante nelle città di Montepeloso, Napoli e Gravina di Puglia, e nel contempo scrive  trattati e cronache di carattere storico-politico.
Nel 1903  è nominato Regio Ispettore onorario  per  i monumenti e gli scavi del Comune di Montepeloso.
La sua passione per l’antichità lo porta a raccogliere un considerevole numero di manufatti archeologici e
 a conservarli nel palazzo di famiglia.
Dopo la sua scomparsa, avvenuta  alla giovane età di 43 anni, la collezione viene ereditata dai nipoti e, nel 1948, i reperti sono sottoposti a vincolo dal Ministero della Pubblica istruzione per il loro importante
interesse.
Nel 1981, infine, la collezione viene acquistata dal Comune di Irsina.

Home arrow Museo Janora arrow Profilo del collezionista